Rose di carnevale

ricetta della maestra susanna Badii

Rose di Carnevale per 12 rose

140g di farina,
1 cucchiaio di zucchero,
½ uovo,
1 pizzico di sale,
½ cucchiaio di olio,
2 cucchiai di acqua tiepida,
olio di semi di arachidi per friggere,
zucchero a velo per cospargere,
gelatina di fragole,
foglie di rosa per decorare.

Per facilitare l’esecuzione di questa ricetta, di per sé già abbastanza facile, Susanna ha usato un robot da cucina, nel cui bicchiere mettere, nell’ordine, la farina, lo zucchero, il mezzo uovo (ottenuto battendo un uovo intero e dividendo poi a metà), il sale, l’olio e l’acqua. Far andare il robot fino a formare una palla abbastanza compatta. Toglierla e lavorarla sulla spianatoia fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Fare una pagnottina, avvolgerla nella pellicola trasparente oppure ungere la sua superficie, metterla sotto una ciotola capovolta e farla riposare per almeno ½ ora. trascorso il tempo del riposo, stendere la pasta con la Nonna Papera ed ottenere delle sfoglie sottilissime, quasi trasparenti. Farle riposare ancora per qualche minuto, quindi, ritagliare su di esse, con coppapasta, tondi di vari diametri, ovviamente nello stesso numero.

Intagliare appena il contorno di ciascuno ed intanto sovrapporli al centro, bagnando con poca acqua, mano a mano che si preparano e spingendo bene al centro per unirli.

In una padella alta, far scaldare l’olio di semi e mettere una alla volta le rose, tenendole ferme con il manico di una paletta e “scapigliandole” facendole girare. I tondi rimarranno attaccati tra loro e si formerà come per magia una bella rosa che cuocerà senza farla dorare troppo.

Scolare l’unto in eccesso su carta da cucina, spolverizzare con zucchero a velo…

…porre al centro di ogni fiore un cucchiaino di gelatina di fragole, decorare con qualche foglia di rosa e… Buon Carnevale!!!

Annunci